Skip to content

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Con le
nostre news

Le ultime notizie

Lo spazio news offre pillole di attualità, curiosità di scenario e di mercato, novità e aggiornamenti normativi, notizie sul nostro Gruppo e sulle sue società e molto altro. Buona lettura.
Sviluppo Sostenibile – Anche ICIM Group al 2° Forum ESG 2023 del 18-19 aprile
Due intense giornate di dibattito e confronto per fare il punto sul livello di raggiungimento dei 17 obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU. È questo l’obiettivo del 2° Forum ESG 2030 in programma a Roma il 18 e 19 aprile 2024, promosso da Diligentia ETS (Associazione Italici per la Responsabilità d’Impresa e Sviluppo Sostenibile) con il supporto di CUEIM (Consorzio Universitario di Economia Industriale) e Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, nel quadro della Strategia Nazionale di Sviluppo Sostenibile.
Regolamento Macchine: nuovi requisiti e impatti per i produttori. ICIM tra i relatori al workshop di Confindustria Emilia
Un’occasione per conoscere e comprendere le nuove disposizioni dettate dal Regolamento Macchine, ma anche i rischi e le sfide generate dalla nuova normativa, è offerta da Confindustria Emilia ai fabbricanti della propria regione con il workshop “Il nuovo Regolamento Macchine: nuovi requisiti e impatti per le aziende produttrici di macchinari” in programma a Modena (via Bellinzona 27/A) giovedì 11 aprile 2024 con inizio a 09:30.
Direttiva macchine: quanto ne sai? Anche ICIM tra i relatori del webinar dell’8/4 promosso da Federmacchine
Anche ICIM è tra i relatori del webinar “Direttiva macchine: quanto ne sai?” organizzato da Federmacchine per lunedì 8 aprile 2024 alle 14.00. Benché il nuovo Regolamento Macchine sia già stato emanato, l'attuale Direttiva Macchine rimarrà in vigore ancora per oltre tre anni e tutti i beni strumentali che saranno immessi sul mercato in questo periodo dovranno essere conformi alla Direttiva stessa. Numerosi concetti base della Direttiva Macchine, inoltre, saranno anche mutuati dal Regolamento Macchine.
Piano Transizione 5.0: ICIM Group al webinar di ANIMA del 10 aprile
Il Piano Transizione 5.0 è una sfida al cambiamento che apre nuove opportunità, sostenendo l’ammodernamento tecnologico e incentivando pratiche green. L’impegno del Ministero delle Imprese e del Made in Italy con il Decreto PNRR rappresenta uno stimolo concreto per tutto il comparto industriale italiano. Per presentare in dettaglio i principali aspetti e modalità di accesso ai benefici previsti dal Piano Transizione 5.0, ANIMA Confindustria organizza per mercoledì 10 aprile, dalle 11 alle 13, il webinar “Piano Transizione 5.0”.
ICIM Group entra in H2IT, l’Associazione Italiana Idrogeno
Attiva nel promuovere lo sviluppo del mercato italiano relativo alla produzione, allo stoccaggio e all’utilizzo dell’idrogeno, H2IT-Associazione Italiana Idrogeno dà il benvenuto a ICIM Group tra gli oltre 150 soci - grandi aziende, PMI, centri di ricerca e università, cluster tecnologici e enti territoriali - coinvolti nella filiera dell’idrogeno.
La “sicurezza funzionale” di impianti e prodotti e le dichiarazioni di conformità secondo lo standard IEC 61508
Apparecchiature e impianti, in ogni settore industriale e produttivo, sono diventati via via sempre più complessi e articolati e, di pari passo, sono cresciuti i sistemi di sicurezza necessari a garantirne il corretto funzionamento. Le tematiche legate alla “sicurezza funzionale”, ovvero quella da cui dipende l'assenza di rischi inaccettabili causati da malfunzionamenti o guasti, riscuotono un’attenzione sempre maggiore da parte del mercato, in particolare per i produttori chiamati in prima persona a rispondere della sicurezza dei propri prodotti.
Licenza SELO per export in Cina delle apparecchiature in pressione: se ne parla al webinar del 12 aprile con Anima, ICIM Group e CISEMA
Per commercializzare i prodotti in uno dei mercati in più rapida crescita al mondo come quello della Cina, le aziende produttrici di apparecchiature a pressione ed attrezzature speciali - come ascensori e caroselli - devono corredarli della licenza SELO (Special Equipment Licensing Office), la procedura di approvazione supervisionata dalla SAMR - Amministrazione Statale cinese per la Regolamentazione del Mercato. Il tema sarà affrontato nell’ambito nel webinar “Come ottenere la licenza SELO per il mercato cinese: le normative e le procedure” organizzato per giovedì 28 marzo 2024 alle 10,30 da ANIMA Confindustria, con il contributo di ICIM Group e CISEMA.
MCE 2024 evento sostenibile ISO 20121
La certificazione secondo la norma dei “Sistemi di gestione per la Sostenibilità degli Eventi”è stata rilasciata da ICIM SpA, ente di certificazione di ICIM Group. Milano, marzo 2024 - ICIM SpA, l’ente di certificazione di ICIM Group, ha certificato l’edizione 2024 di MCE-Mostra Convegno Expocomfort (manifestazione mondiale leader settore HVAC+R, delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica in corso fino al 15 marzo nei padiglioni di FieraMilano-Rho) quale “evento sostenibile” secondo la norma internazionale ISO 20121 “Sistemi di Gestione per la Sostenibilità degli Eventi”.
UNI/PdR 35:2018 – Al webinar di Confinustria Emilia, ICIM SpA ribadisce il ruolo strategico del mobility manager aziendale certificato
A due anni dalla pubblicazione delle Linee guida per la redazione e l’implementazione dei piani degli spostamenti casa-lavoro (PSCL), Confindustria Emilia Area Centro, Sicer srl e ICIM SpA hanno promosso un webinar per fare il punto sullo stato sull’evoluzione del panorama normativo dei mobility manager, sugli avanzamenti della ricerca tecnologica, i Piani Spostamento Casa Lavoro (PSCL) adottati in azienda e le iniziative delle associazioni contribuiscono a rendere più consapevole la scelta di soluzioni di mobilità alternativa all'uso del auto. La mobilità sostenibile, infatti, è un tema che coinvolge aziende, istituzioni e cittadini, impattando sulla qualità, sui tempi e sulla sicurezza degli spostamenti, oltre che sulla salute, sulle emissioni e sul clima.
8 marzo – International Women’s Day
Per partecipare, ancora una volta, al cambiamento offrendo il suo contributo, ICIM GROUP con le società controllate e insieme ad Anima Confindustria ha iniziato da quest’anno una collaborazione con due importanti realtà della società civile: l’Associazione D.i.Re e l’Associazione SOS Villaggi dei Bambini ITALIA.
Transizione 5.0, al via il piano di incentivi per agevolare il risparmio energetico delle imprese
È stato approvato il 26 febbraio 2024 in Consiglio dei Ministri l’atteso decreto con il nuovo Piano Transizione 5.0 pensato per incentivare la transizione green delle imprese. Con risorse pari a 6,3 milioni di euro finanziati dal PNRR, il piano prevede ‘crediti d’imposta 5.0’ sui nuovi investimenti in beni strumentali e software che le aziende effettueranno nel biennio 2024-2025 nell’ambito di progetti di innovazione che conseguono una riduzione dei consumi energetici.
Da ICIM SpA la certificazione RE-NEW PLAST che attesta il contenuto di plastica riciclata in prodotti e materiali e mette le aziende in regola rispetto alla Plastic Tax
ICIM SpA presenta RE-NEW PLAST, il primo schema elaborato da un Ente di certificazione italiano per valutare la presenza di plastica riciclata nei materiali e nei manufatti secondo lo standard EN 15343, la norma europea su Materie plastiche - Riciclati di materie plastiche - Tracciabilità del riciclaggio delle materie plastiche e valutazione della conformità e del contenuto di prodotti riciclati.
Supply Chain Act, rinviata l’approvazione della Direttiva UE
È stata decisiva la posizione dell’Italia - insieme a quella di Germania, Austria e Finlandia - nella richiesta di rinvio del voto per l’approvazione del Supply Chain Act, noto anche come Corporate Sustainability Due Diligence Directive (CSDDD), il provvedimento europeo che potrebbe imporre alle aziende un dovere di diligenza molto incisivo in ambito sociale e ambientale.

Non è una corrispondenza, ma una newsletter personalizzata.

Rimani sempre aggiornato con le nostre newsletter sul Gruppo ICIM.

Laureata in giurisprudenza dopo avere lavorato come avvocato  presso uno studio legale, è entrata come Presidente nel Consiglio di Amministrazione dell’azienda di famiglia che operava nel settore ambientale. Ha ricoperto diversi ruoli in Associazioni Confindustriali, prima come Presidente in FISA ASSOAMBIENTE, poi come Presidente di UIDA in ANIMA e infine come Vice Presidente di ANIMA per due mandati.