Skip to content

Chi
Siamo

La nostra storia

2022

ICIM SpA riceve la notifica per il Regolamento 2017/745 MDR

ICIM SpA diventa organismo notificato per gli adempimenti certificativi delle aziende produttrici di dispositivi medici secondo il Regolamento Europeo 2017/745 MDR (Medical Device Regulation)

2021

Nuova organizzazione in ICIM

Rinnovati i vertici e l’organizzazione per fornire alle imprese servizi di certificazione che garantiscano la sicurezza dei prodotti, la qualifica delle prestazioni di prodotti, servizi e processi, il rispetto di requisiti obbligatori o volontari e attestino il possesso di specifiche competenze.

2020

L’ingresso in ICIM Group

ICIM SpA entra a far parte di ICIM GROUP, arricchendo l’offerta delle società del Gruppo con i servizi di certificazione di sistema, prodotto, persone.

2019

ICIM SpA operatore a tutto tondo nel settore TIC (Testing, Inspection and Certification)

ICIM SpA consolida ulteriormente la propria posizione di ente di certificazione di riferimento per il settore della meccanica con l’acquisizione del laboratorio OMECO, integrando le attività di certificazione e ispezione con le attività di prove e analisi. ICIM inoltre rileva da A.S.A. Srl-Azienda Servizi ANIMA il 100% delle quote di Consorzio Pascal, primo organismo italiano privato a essere notificato per la certificazione secondo la direttiva 2014/68/UE, nota come Direttiva PED.

2018

ICIM SpA compie 30 anni

ICIM SpA compie 30 anni, una tappa fondamentale della sua storia, e festeggia la ricorrenza per tutto l’anno con alcuni momenti salienti, tra questi un convegno all’interno di MCE Mostra Convegno Expocomfort (Imprese e mercati. Evoluzione o rivoluzione? Le nuove regole del gioco), una grande festa per i dipendenti allo Spazio MIL Museo dell’Industria e del Lavoro e un prestigioso evento dedicato ai soci e a personalità del mondo della certificazione nel Museo Alfa Romeo di Arese.

2017

È l’anno dell’avvento del piano Industria 4.0. ICIM SpA coglie le opportunità offerte dalla Legge di Bilancio 2017 e si pone fin da subito quale ente di certificazione di riferimento, mettendo a punto una serie di servizi dedicati agli investitori in beni e tecnologie che rispondono ai requisiti di legge. Insieme ad ANIMA e a UCIMU, ICIM lancia anche un portale per offrire alle aziende informazioni e documentazione aggiornata, fornendo altresì servizi personalizzati per l’accesso ai benefici fiscali. 
Sviluppa due schemi proprietari: ACQUA POTABILE e MOCA-Materiali e oggetti a contatto con gli alimenti, che nel 2020 otterranno l’accreditamento da ACCREDIA.

2016

È un anno ricco di novità importanti. ICIM SpA assorbe la controllante ASSOICIM e prende una nuova configurazione societaria, dando seguito alle indicazioni dei soci (ANIMA Confindustria, A.S.A. Azienda Servizi ANIMA, Ansaldo Energia, UNIONMECCANICA, ACIMIT, ASSISTAL, UCIMU, CTI) che intendono rilanciare le attività dell’ente di certificazione in ottica Industria 4.0, rafforzandone l’operatività al servizio delle imprese italiane nei settori di meccanica, energia, sicurezza, sostenibilità, formazione, certificazione delle figure professionali. Viene, inoltre, riconosciuto Agenzia d’Ispezione autorizzata ASME. È il primo ente italiano di certificazione a conseguire la possibilità di effettuare servizi ispettivi previsti dal Boiler and Pressure Vessels Code, che definisce le certificazioni per tutte le caldaie e i componenti a pressione destinati al mercato di USA, Canada, Messico e in altri 100 paesi nel mondo. 
È anche il primo organismo di certificazione in Italia a ottenere il rinnovo dell’autorizzazione per la marcatura dei dispositivi medici secondo i nuovi regolamenti (con il nuovo Regolamento di esecuzione UE 920/2013).

2015

L’offerta di servizi come la Diagnosi Energetica, la certificazione degli EGE, delle ESCO e dei Sistemi di Gestione dell’Energia secondo la ISO 50001 consolidano il posizionamento di ICIM SpA quale ente di certificazione di riferimento nell’ambito dell’efficienza energetica.

2014

ICIM SpA partecipa con successo a eventi dei quali certifica la sostenibilità, tra questi MCE-Mostra ExpoComfort, Convegno Giovani Imprenditori di Confindustria, i Campionati Mondiali di Canottaggio U23 (prima competizione remiera certificata per la sostenibilità nel mondo) e BIMU/Sfortec.

2013

Nuovo Piano Strategico

Con la definizione della strategia 2013-2015, ICIM SpA enuncia l’obiettivo primario di soddisfare le aziende nelle loro necessità – e nei bisogni impliciti ed espliciti – approcciando la gestione d’impresa in modo olistico e proponendo servizi che generano ‘valore’. Parallelamente si attesta quale leader in innovazione, competenza, professionalità e conquista quote di mercato grazie anche a clienti di alto profilo e all’ampliamento delle aree di business, con la proposta di nuovi prodotti e schemi di certificazione (Figure Professionali e Certificazione della Sostenibilità degli Eventi secondo la norma ISO 20121).

2012

Nuovi servizi di certificazione Figure Professionali

ICIM SpA apre ai nuovi servizi di Certificazione delle Figure Professionali, in risposta all’esigenza delle imprese di dotarsi di operatori specializzati e qualificati a fronte di una sempre maggiore complessità degli interventi richiesti nei sistemi di impiantistica, installazione e manutenzione. Possono ora certificarsi con ICIM SpA gli operatori che nelle fasi di installazione e manutenzione utilizzano gas fluorurati ad effetto serra e gli operatori che installano e svolgono manutenzione su sistemi alimentati da fonti di energie rinnovabili.

2011

Continua il trend positivo nel settore delle Energie. ICIM SpA emette il primo certificato nel settore eolico in Italia ed è l’unico organismo di certificazione italiano accreditato al rilascio delle Factory Inspection, credenziale per ottenere maggiori incentivazioni previste per l’utilizzo di componenti prodotti nell’Unione Europea. 
Nasce la “Fabbrica della Conoscenza”, per offrire proposte formative condividere il patrimonio di conoscenze, competenze ed esperienze acquisito da ICIM SpA.

2010

Cogliendo le crescenti opportunità nel mercato dell’energia, ICIM SpA mette a punto standard proprietari come il primo schema italiano per certificare la sostenibilità dei biocarburanti. Nel settore PED, ICIM SpA ottiene dal Ministero delle Sviluppo Economico l’autorizzazione a emettere certificazioni CE di conformità ai requisiti essenziali di sicurezza per le attrezzature a pressione.

2009

ICIM SpA rafforza il posizionamento in ambito Innovazione e Sostenibilità. Vengono sviluppati nuovi servizi in Area Sociale e Area Energia, quest’ultima include anche nuovo schema certificativo “Edificio Sostenibile”.

2008

ICIM SpA sviluppa innovativi servizi di validazione e certificazione sul tema dell’energia (nuove fonti energetiche, solare, eolico, biomasse, nucleare, risparmio energetico degli edifici e dei sistemi di produzione, ecc.) e sui bisogni sociali (sicurezza, salute, alimentazione, ambiente, occupazione, integrazione, finanza) allo scopo di promuovere l’innovazione e lo sviluppo sostenibile delle imprese.

2003

L’Associazione I.C.I.M. cambia nome e diventa ASSOICIM.

2000

Nasce ICIM S.p.A. che eredita tutte le attività operative e commerciali dell’Associazione ICIM.

1990

ICIM contribuisce alla fondazione della Federazione CISQ che unisce gli undici maggiori organismi di certificazione italiani che operano con specifiche competenze in tutti i settori, e che aderisce, quasi contestualmente, all’accordo IQnet per il riconoscimento all’estero delle certificazioni rilasciate. ICIM è uno dei primi enti a essere accreditati per la certificazione dei sistemi qualità ISO 9000.

1988

Nasce l’Associazione ICIM, Istituto di Certificazione Industriale per la Meccanica

Nasce l’Associazione ICIM, Istituto di Certificazione Industriale per la Meccanica, inizialmente con la missione di promuovere la qualità nelle sole industrie meccaniche, successivamente estesa agli altri settori merceologici, alle ispezioni e alla formazione.

Chi Siamo

Nato a Milano, ICIM SpA è un ente di certificazione accreditato, dal 1988 impegnato nel diffondere la cultura della conformità normativa quale elemento di valore per aziende di ogni settore e dimensione e sempre nel segno della piena inclusività e opportunità, a partire dalla parità di genere.

Lungo il track record di innovazioni e di successi che hanno portato ICIM SpA alla leadership in numerosi ambiti di business, in primis quello della certificazione dei sistemi di gestione così come nella certificazione dei prodotti, nelle ispezioni, nella marcatura CE e nelle verifiche e attestazioni di conformità secondo le direttive europee.

In ambito medicale è designato come organismo autorizzato al rilascio della marcatura CE per i dispositivi medici, secondo il Regolamento Europeo 2017/745 MDR (Medical Device Regulation).

Copre, inoltre, a 360° tutte le esigenze del comparto delle attrezzature in pressione – settori convenzionali e nucleare – secondo la direttiva PED ed è stato il primo ente italiano riconosciuto Agenzia d’Ispezione Autorizzata ASME.

È l’ente di certificazione di riferimento in ambito trasformazione industriale – transizione digitale ed ecologica – e detiene una leadership di mercato in merito alle attestazioni rilasciate in Italia per l’accesso ai benefici fiscali previsti dalle disposizioni Industria 4.0.

ICIM SpA possiede competenze specifiche nella valutazione di sostenibilità in diversi settori: economia circolare – LCA, ciclo di vita dei prodotti – edifici sostenibili, biocarburanti, standard per la responsabilità sociale, eventi.

In ambito food & water contact si occupa della certificazione accreditata dei materiali e oggetti a contatto con alimenti (MOCA) e dei prodotti e componenti a contatto con acqua potabile.

Numerosi anche gli ambiti di applicazione della certificazione, cogente e volontaria, delle figure professionali, tra questi F-gas, energia, saldatura, antincendio, antieffrazione.

In qualità di membro della Federazione CISQ e di IQNet-International Certification Network (il più grande circuito internazionale di organismi di certificazione), ICIM SpA fornisce certificazioni riconosciute all’estero e, in sinergia con le altre società di ICIM Group, offre servizi di supporto all’internazionalizzazione delle imprese.

La nostra mission

“Rendiamo le imprese più competitive e sostenibili sviluppando soluzioni innovative per la conformità normativa e lo sviluppo delle competenze”.

La nostra vision

Diffondere la cultura della conformità normativa per migliorare la vita di tutti”.

I nostri valori

Noi crediamo che la crescita sostenibile delle Società del Gruppo si basi su questi elementi

Collaborazione

Trasparenza

Responsabilità

Conoscenza e Innovazione

Collaborazione

Lavorare con gli altri e adottare un approccio di partnership con i clienti.

Trasparenza

Parlare chiaro in tutte le circostanze.

Responsabilità

Avere spirito di iniziativa e Agire da garante del cliente interno ed esterno.

Conoscenza e Innovazione

Essere curiosi, diffondere il sapere e migliorare continuamente.

Politica per Diversità, Inclusione e Pari Opportunità

ICIM Group e le sue società hanno intrapreso un percorso riorganizzativo delle risorse umane incentrato su politiche che mettono le persone al centro dello sviluppo aziendale, valorizzandone le differenze e le competenze nei diversi ruoli quali elementi di crescita, sviluppo e inclusività.
Si impegnano a diffondere una cultura aziendale basata su valori di rispetto, inclusione, attenzione alle esigenze della persona inserita all’interno di una comunità lavorativa e ad adottare politiche e strumenti orientati a identificare e gestire eventuali situazioni di rischio che potrebbero impedire una piena inclusione lavorativa sulla base di genere, identità di genere, età, razza, provenienza economico-sociale, disabilità, tratti fisici o comportamentali, orientamento religioso, sessuale, politico, ecc.
La Politica per diversità, inclusione e pari opportunità rappresenta una formalizzazione di un processo già in atto, e ne costituisce contestualmente una presa d’atto e un impegno al miglioramento continuo.

Documento di politica

ICIM istituisce, documenta, applica, mantiene e gestisce un Sistema di Gestione interno, che copre tutti i livelli dell’organizzazione, che sia appropriato per la natura, il settore e la portata delle sue attività di valutazione della conformità nonché in grado di favorire e dimostrare il costante rispetto delle prescrizioni dei Regolamenti e Direttive Europee, delle leggi italiane, delle norme di accreditamento e delle norme tecniche a cui ICIM fa riferimento nei suoi servizi. 

Documento di Politica di ICIM SpA

Codice Etico

Comunicare e condividere l’impegno verso un comportamento trasparente e corretto
Consapevole dei propri valori, nel 2009 ICIM ha voluto comunicare e condividere l’impegno verso un comportamento trasparente e corretto mediante l’adozione di un codice etico e di un Modello di gestione in conformità al D.Lgs. 231/2001. L’attività di terza parte di ICIM prevede l’osservanza di requisiti istituzionali, organizzativi, tecnici e morali definiti da normative nazionali e internazionali, sul cui rispetto vigilano organismi di controllo interni ed esterni. Ciò determina quindi un contesto aziendale da sempre orientato a comportamenti etici e che vede già in gran parte instaurati i principi generali di controllo propri del D.Lgs. 231/01. Il sistema economico finanziario di ICIM si basa sull’applicazione di specifiche tariffe per ogni attività erogata.

Comitato per la salvaguardia dell’imparzialità

Il Comitato per la salvaguardia dell’imparzialità ha funzione di indirizzo e supervisione dei processi certificativi di ICIM, garantendone l’imparzialità. Esso garantisce la conformità degli schemi di certificazione ICIM ai principi di imparzialità definiti nei riferimenti normativi e legislativi applicabili.
Il Comitato annovera nel proprio organico rappresentanti di utilizzatori (clienti, individuali o raggruppati in organizzazioni i cui sistemi di gestione sono certificati), di associazioni industriali e del commercio, di enti governativi di controllo o di altre entità governative, di organizzazioni non governative, di organizzazioni dei consumatori, in modo da riflettere al meglio le parti interessate alle attività di certificazione e offrire le massime garanzie di imparzialità delle attività di certificazione.

Accreditamenti

Oltre a essere accreditata in Italia con ACCREDIA, ICIM ha consolidato la propria presenza all’estero, operando direttamente o per mezzo di accordi bilaterali o multilaterali sia con il rilascio di certificazioni sia con ispezioni di parte seconda e parte terza.

Non è una corrispondenza, ma una newsletter personalizzata.

Rimani sempre aggiornato con le nostre newsletter sul Gruppo ICIM.

Laurea in economia e commercio, specializzazione M&A. Team leader, imprenditore, forte capacità nel gestire le transizioni aziendali e il rilancio con forti capacità di sviluppare nuovi progetti e/o business e sviluppo e ristrutturazione delle reti commerciali e marketing.
Matura la sua esperienza nello sviluppo della società di real estate di famiglia, acquistando e vendendo immobili principalmente industriali. Prosegue il suo percorso nella società Eurotrol spa, specializzata nella produzione e distribuzione di componenti per il trattamento acque primarie.

Ad oggi ricopre il ruolo di amministratore delegato nella società Homes4all srl b-corp attiva nell’housing sociale e nella rigenerazione urbana, socio di Homers società attiva nello sviluppo di operazione di Co-housing e rigenerazione urbana, CCO nella società Eurotrol spa. Consulente in Brainscapital per la ristrutturazione e sviluppo della rete commerciale e marketing di impresa.

Dal 2020 Presidente della Associazione Aquaitalia federata Anima.

Laureato in ingegneria aereonautica presso il Politecnico di Milano è socio della società Nicolini Claudio s.r.l. – progettazione e produzione valvole speciali per l’industria chimica – nella quale dal 1987 ricopre il ruolo di Direttore Generale.
Dal 2000 è membro del Consiglio di Amministrazione della società consortile Agenzia per la Russia s.r.l., dal 2017 è Presidente di UNIONMECCANICA e ricopre il ruolo di Presidente presso TIFQ.
Negli anni è stato nei Consigli di Amministrazione di S.E.A. SpA, di AERADRIA SpA, di FEDERFIDI Lombarda s.c.r.l, di Malpensa LogisticaEuropa SpA, di Fondapi – fondo nazionale pensione complementare per lavoratori della piccola e media industria, di CONFAPI Lombarda Fidi e di ASSOICIM.
È stato presidente del consorzio API-FIDI Milano e Vicepresidente del Comitato Tecnico Scientifico di PROMOS – Agenzia CCIAA Milano.

Laureato in Ingegneria Meccanica con indirizzo Produzione e Gestione Impianti presso l’Università La Sapienza di Roma, è da Ottobre 2021 Amministratore Delegato di ICIM SpA, leader nel settore delle certificazioni dal 1988.
In ICIM SpA dal 2012, ha ricoperto il ruolo di Direttore Generale da Giugno 2020 a Ottobre 2021 e precedentemente quello di Direttore Operations.
Vanta una importante esperienza all’interno dell’Ente Internazionale Det Norske Veritas (DNV), ove ha ricoperto ruoli Manageriali, gestionali, tecnici e legati allo sviluppo Mercato.
In precedenza, fino al 2006, ha operato nel settore dell’ingegneria e nel settore Automotive, in particolar modo in Fiat Chrysler Automobiles (Stellantis). Qui, ha ricoperto, negli anni, ruoli tecnici e gestionali partecipando a gruppi di lavoro internazionali con le principali Case Costruttrici Automobilistiche Europee su tematiche inerenti la compatibilità e la sicurezza delle vetture.
Tutt’ora detiene una Qualifica Internazionale per il settore Automotive.

Marco Grillo, Deputy General Manager & HR, ICT and Governance Systems di Ansaldo Energia S.p.A., ha iniziato il suo percorso professionale in Piaggio Aerospace nel 2000, dove è rimasto per sette anni, ricoprendo ruoli di responsabilità nell’ambito delle risorse umane. Alla fine del 2007 è entrato in Fincantieri Spa come responsabile del personale dello stabilimento di Muggiano. Nella sua lunga esperienza nel gruppo navale multinazionale, è cresciuto in diversi ruoli fino a ricoprire la posizione di Responsabile delle Relazioni Industriali e del Contenzioso del Gruppo e di Responsabile del Personale della Divisione Area Militare. All’inizio del 2020 entra in Ansaldo Energia come Senior Vice President Risorse Umane e Organizzazione. Il 1° marzo 2021 viene nominato Vice Direttore Generale e Sistemi HR, ICT e Governance.
Laureato in ingegneria meccanica presso l’Università Statale di Brescia è iscritto all’ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia. Dal 1987 ad oggi è azionista e membro del consiglio di amministrazione della Carpenteria Meccanica Almici SpA, di Vobarno (BS), azienda di famiglia fondata nel 1958 e specializzata nella costruzione di apparecchi di sollevamento pesante e gru di processo per l’industria. È stato Presidente di AISEM (Associazione Italiana Sollevamento Elevazione e Movimentazione) dal 2012 al 2019, e attualmente ricopre la carica di Vicepresidente di ANIMA Confindustria Meccanica (Federazione delle associazioni Nazionali dell’Industria Meccanica Varia ed Affine) e di Presidente di ICIM SpA Ente di Certificazione.

Laureato in Ingegneria delle Tecnologie industriali ad indirizzo economico organizzativo, è Direttore Generale di ANIMA, la Federazione di Confindustria che associa le aziende della meccanica, dal 2009 con responsabilità di gestione delle relazioni istituzionali con i Presidenti delle Associazioni, con Confindustria, i Ministeri, la Commissione Europea e Orgalime (European Engineering Industries Association), oltre a coprire le responsabilità di gestione della Federazione.
Ricopre i ruoli di Presidente di TIFQLab e Vice Presidente di OMECO, i due laboratori di prove e controlli, di Amministratore Unico del Consorzio PASCAL, Ente Certificazione Direttiva PED, di Amministratore Delegato di ASA Azienda Servizi ANIMA, di Vice Presidente di ICIM SpA Ente di Certificazione, di UNI, Ente Nazionale di Normazione e di CTI Ente Normazione settore Termotecnico.

Laureata in giurisprudenza dopo avere lavorato come avvocato  presso uno studio legale, è entrata come Presidente nel Consiglio di Amministrazione dell’azienda di famiglia che operava nel settore ambientale. Ha ricoperto diversi ruoli in Associazioni Confindustriali, prima come Presidente in FISA ASSOAMBIENTE, poi come Presidente di UIDA in ANIMA e infine come Vice Presidente di ANIMA per due mandati.